About

L’Associazione Culturale HECATE nasce nella primavera 2010 dall’incontro di diverse professionalità nel campo del Teatro e della Comunicazione con lo scopo di promuovere e diffondere la cultura teatrale, l’arte letteraria ed artistica in genere promuovendo iniziative d’animazione, di conoscenza ed educazione della pratica teatrale per sviluppare la conoscenza e l’uso del linguaggio teatrale con particolare riferimento alle situazioni di disagio, nell’infanzia e nell’adolescenza così come nell’età adulta.

Crediamo che la pratica teatrale sia uno strumento per sviluppare e stimolare il bisogno espressivo e comunicativo presente in ogni persona, la riscoperta e l’acquisizione delle possibilità comunicative, espressive e di integrazione della persona; perseguendo altresì l’affermazione dello sviluppo, dell’identità, della crescita della persona anche finalizzati al riequilibrio e alla gestione del disagio, sia in contesti individuali che di gruppo.

Riteniamo il Teatro uno strumento di aggregazione e di condivisione: in quest’ottica finalizziamo la nostra attività a ciò che comunemente viene chiamato “Teatro Sociale”.

 

PERCHE’ HECATE?

Perchè la scelta del nome Hecate? Tranquilli, non c’è alcun riferimento alla Dea degli inferi! Per presentarla, lasciamo a “lei ” la parola:

Io sono Ishtar, Astarte, Inanna per i mesopotami, Ecate, Demetra, Persefone, Artemide per i greci, Iside in Egitto, Bona Dea per i romani, la Dea Bianca in Britannia, io sono la Grande Madre Dea, che semina, cresce e poi recide!

Voci di Medea – A. Reina

La figura di Hecate si ritrova in diverse culture, è detta divinità “psicopompa”, ovvero una divinità capace di viaggiare tra il mondo degli dei, il mondo degli uomini e quello dei morti.

Hecate racchiude inoltre in sè molte divinità antiche che si ritrovano in tantissime culture, rappresenta la Dea Madre, una divinità archetipica, spesso rappresentatan in triplice veste: adulta, madre e vecchia…non vi ricorda qualcosa? Nella cultura dorica è stata “scorporata” nelle tre Parche, o Moire in greco.

Abbiamo scelto questo nome proprio per riprendere la capacità di viaggiare tra i mondi,tra i linguaggi. Ci sembrava un buon modo per rappresentare il tipo di lavoro che svolgiamo: un teatro che viaggia fuori dal teatro, attraversa diversi “mondi”, dal mondo del disagio, a quello dell’autonarrazione e del cantar storie.

 

CONSIGLIO DIRETTIVO

PRESIDENTE – ALICE REINA

Attrice, Regista, esperta in conduzione e formazione teatrale. Opera da diversi anni nel campo del Teatrale Sociale.

VICE PRESIDENTE – LEONARDO RONZI

Marketing manager, esperto in comunicazione e Marketing. Ha lavorato come Manager musicale. Attualmente si occupa di Marketing e comunicazione nel campo dello Sport.

SEGRETARIO – FRANCESCA LA FORGIA

Assegnista di ricerca in Linguistica Italiana presso il Polo Scientifico-Didattico di Forlì (Università di Bologna), si occupa di linguistica testuale e di scrittura controllata (scritture tecniche, amministrative, mediche).

 

 


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: